LA CUCINA DI ALDO

OLTRE LA TRADIZIONE LADINA

Qui tutto è buono. Dalla prima colazione all’aperitivo tirolese con speck che profuma di campi. La cena si basa su pochi piatti legati alla tradizione, con prodotti che provengono dalla nostra filiera, perché privilegiamo il locale, il breve, l’essenziale. Lo chef Aldo Fornasari modella il menu variandolo col variare delle stagioni con creatività, aggiungendo quel tocco di inventiva che non guasta mai.

Orari d'apertura

Il ristorante è aperto

dalle 12:00 alle 14:00

dalle 19:00 alle 21:00

Anche la carta dei vini pensa in piccolo. Piccole aziende locali che producono piccole quantità di bottiglie. Offriamo autentici gioielli enologici che provengono in parte dall’Alto Adige, in parte da altre zone d’Italia secondo il criterio: less is more. Non manca lo champagne, anche in questo caso offerto da una piccola azienda che lavora con grande cuore.

Foraging con Aldo

Lo chef Aldo vi farà scoprire e conoscere le piante alpine locali, come utilizzarle in cucina, imparare le loro uniche proprietà. Sì, proprio come si faceva una volta.
Andrete con lui a raccoglierle e una volta rientrati vi mostrerà come poterle cucinare, come creare piatti gustosi con ricette della tradizione.

Ma per non lasciarvi a bocca asciutta, il nostro sommelier Silvio con un’attenta selezione vi aiuterà ad abbinare un buon vino al vostro piatto. Vi porterete questo nuovo sapere e sapore a casa, così da poterlo rivivere ogni volta che vorrete.

Il bar che
guarda le
montagne

Un punto d’incontro, un luogo di passaggio, una miscela di lingue che si diffonde in ambienti che sanno accogliere chiunque: nel nostro bar si parla ladino, e poi italiano, tedesco, inglese e, con qualche bicchiere in più, si masticano anche il francese e lo spagnolo. Un gramelot all’insegna dell’ospitalità e del buon bere che coinvolge tutti, persone del luogo comprese.

I RISTORANTI DELL'HOTEL LA PERLA

A due passi da casa

Il trattamento Ladinia riservato ai nostri ospiti include la mezza pensione con una ricca prima colazione e cena a quattro portate servita nelle Stuben della locanda alpina. In determinati periodi è possibile avvalersi dei ristoranti á la carte dell'Hotel La Perla che si trova a due passi dalla nostra Casa; in questo caso nel trattamento è incluso un credito fino a 40 euro a persona al giorno da utilizzare durante l'arco della giornata (esclusi La Stüa de Michil e L'Murin).

Ecco i ristoranti a Vostra disposizione con i relativi periodi di apertura:

La stüa de michil

Ricerca e tradizione. Materie prime d’eccellenza. Equilibrio e sobrietà. Piatti in armonia con quello che ci sta intorno: la montagna, i prati, i boschi, i torrenti. La natura, dunque. L’ambiente ricercato, piccolo gioiello ricco di suggestioni visive, gode di un’atmosfera raffinata ed elegante.

APERTURA ESTATE

Da metà giugno a metà settembre:

Aperto dal lunedì al sabato per cena.

Giorno di riposo domenica.

APERTURA INVERNO

Da inizio dicembre ai primi di aprile:

Aperto dal lunedì al sabato per cena.

Giorno di riposo domenica.

Il bistrot

Da nord a sud e viceversa. Alla scoperta d’ingredienti genuini, da elaborare con sapienza e sobrietà. Gli spaghetti alla carbonara del pastificio Felicetti portano il sole e la costoletta di vitello alla milanese esprime appieno il gusto per la tradizione. La sella di capriolo è pura essenza di bosco, mentre lo strudel ha la consistenza soffice della bontà senza artifici.

APERTURA ESTATE ED INVERNO

Da metà giugno a metà settembre e da inizio dicembre ai primi di aprile: Aperto ogni giorno

dalle 12.00 alle 21.30.

L'murin

Se stai cercando un posto dove bere una buona birra fresca, fermati a L’Murin, la biraria sotto le maestose guglie dolomitiche che propone solo prodotti artigianali provenienti dai migliori birrifici d’Europa e oltre Atlantico. Musica dal vivo, snacks, panini come si deve, giardino, ricchi premi e cotillons rendono la sosta più che piacevole, divertente e schiumosa come non mai.

APERTURA ESTATE

Da metà giugno ad inizio ottobre:

Aperto ogni giorno dalle 17.30 all’1.00.

Giorno di riposo lunedí.

Les stües

Una sequenza di stanze colorate. Una diversa dall’altra: gialla, blu, rossa, verde. Una tavolozza di emozioni in cui il gusto per la tradizione si amalgama con la fantasia e la creatività di Nicola. Il tutto immerso in un mondo floreale che si adagia su tovaglie che sembrano dipinti, puntellate di oggetti che stimolano i ricordi. Cenare alle Stües è un inno alla gioia. Per il palato, s’intende.

APERTURA ESTATE ED INVERNO

Da metà giugno a metà settembre e da inizio dicembre ai primi di aprile:

Aperto ogni giorno per cena.